lunedì, settembre 05, 2011

La cascata del Lago dei Caprioli

Ho usato per la prima volta il mio nuovo filtro ND B+W n110.
Devo dire che usarlo è molto complicato e richiede tempo.....quello che mi è mancato per eseguire questo scatto.
La foto sopra, dopo una forzata manipolazione digitale,(La foto originale era fortemente sottoesposta, dopo 180 secondi di esposizione)....è quanto di meglio sia riuscito a fare.
Le condizioni ambientali, il terreno, ( il treppiedi è immerso in 50cm d'acqua gelata) e io sono appollaiato su una viscida roccia in mezzo al torrente.
Ci è voluta circa mezzora, solo per sistemare la fotocamera e il treppiede e altrettanto per trovare la giusta composizione, calcolare l'iperfocale per una adeguata PFC ....dopo di che! avvitare il filtro a l'obbiettivo facendo attenzione a non muovere la ghiera di messa a fuoco.
Un gran casino! il B+W è completamente nero, una volta avvitato all'obbiettivo è impossibile comporre o mettere a fuoco.
Tali operazioni vanno eseguite prima di montare il fitro, con la fotocamera in manuale.
A 180 secondi di esposizione corrispondono altri 180 secondi perchè l'immagine venga elaborata dal processore della fotocamera e quindi salvata sulla scheda.
Ho scattato diverse foto.
Sono arrivato fino a 480 secondi di esposizione ( 16 minuti totali).
Al primo tentativo, totalmente sotto esposta!!( iso 100 f16 120secondi).
Secondo tentativo la batteria si è scaricata...(smonta tutto, cambio la batteria, rimonto tutto) ancora sottoesposta....
Ho raddoppiato l'esposizione fino ad arrivare ai 480 secondi mantenendo stessi valori, iso e diaframma.....comincia una leggera pioggerella, sono a circa 1300 metri slm, in mezzo al bosco ,solo come un cane, a circa due Km dalla macchina e una fotocamera non tropicalizzata.
La leggera pioggerella si tramuta in una lurida tempesta di montagna.
Smonto tutto e fuggo via, cercando di proteggere la mia preziosa attrezzatura. Missione fallita!!!!
Questo è il motivo perchè ho comunque postato questa foto piena di difetti ma...sicuramente cattura

Nessun commento:

Posta un commento